Santuario di Santa Maria Nascente a Bevera di Barzago


Il Santuario di Santa Maria Nascente a Bevera di Barzago nasce grazie all’interessamento della famiglia Perego e del cardinal Borromeo.

Al suo posto c’era un tabernacolo che aveva fama d’essere miracoloso e pertanto era particolarmente venerato dagli abitanti del luogo.

Punto di ampia frequentazione religiosa della Brianza centrale, il santuario fu iniziato nel 1608 da B. Sassi e adeguato nel 1750 con bella fronte barocchetta.

Gli affreschi di V.A.Orelli risalgono al 1802 e di L. Morgari al 1902, mentre le cappelle esterne sono del 1923.

Santuario di Santa Maria Nascente: architettura

Una facciata di eleganti linee barocche, varcata la soglia al suo interno troviamo:

  • affreschi del secolo scorso raffiguranti scene della vita della Madonna
  • il pregevole dipinto su tela che rappresenta Maria, l’effigie miracolosa venerata dai fedeli; l’autore è sconosciuto, anche se la si fa risalire al periodo a cavallo tra il XVI e il XVII secolo

Dove si trova il Santuario di Santa Maria Nascente?